Zecche Cani: Come Toglierle e Cosa Fare

come togliere le zecche sui cani

Non esiste cosa più fastidiosa che trovare quelle sgradevoli e pericolose zecche sui nostri cuccioli a quattro zampe. Potrebbe sembrare qualcosa di veramente effimero se non fosse per il fatto che si tratta di parassiti molto pericolosi per i nostri cani.

Una zecca è essenzialmente un parassita ematofogo che si attacca alla pelle dell’animale o dell’uomo ed essendo un pericoloso agente di trasmissione potrebbe causare delle pericolosissime malattie infettive, pertanto è necessario prestare attenzione a questi insetti, soprattutto nel periodo estivo il cui clima ne permette la riproduzione e la proliferazione.

Oggi, per aiutarvi a capire come comportarsi alla presenza di questi parassiti, abbiamo deciso di redarre un articolo completo su cosa fare e come togliere le zecche dai cani.

Di seguito sono disponibili diversi paragrafi in cui andremo ad analizzare nel dettaglio i comportamenti corretti da assumere alla presenza delle zecche, quali malattie possono causare e come prevenire le punture sui nostri cuccioloni a quattro zampe.
zecche cani

Indice dei contenuti:

Zecche Cani: Come comportarsi?

Come abbiamo già anticipato qualche riga più in alto, la puntura di una zecca è molto pericolosa sia per gli animali che per gli esseri umani.

Accorgersi della presenza di questi parassiti non è molto semplice, però vi sono alcuni segnali chiarissimi che il cane “lancia” per farci capire che non tutto è apposto come si crede.

La prima avvisaglia che denota la presenza di una zecca è il continuo prurito che avverte il cane nella zona interessata oltre che naturalmente l’emorragia (ed il relativo ingrossamento della zona morsa) facilmente individuabile.

Ma ora andiamo a vedere cosa sono e come riconoscere determinati tipi di zecche.

Cosa sono e Come Riconoscere le Zecche nei Cani

riconoscere le zecche

Come sostenevamo qualche paragrafo più in alto esistono diversi tipi di zecche che sono essenzialmente ectoparassiti poichè vivono in un’ambiente di un altro essere vivente (animali o esseri umani in generale).

I tipi principali di zecche sono fondamentalmente due:

  • Zecche molli: Sono riconoscibili dal corpo con consistenza molle, non ha il guscio dorsale ed è il parassita più comune che si trova sui cani
  • Zecche dure: Sono riconoscibili da un guscio duro sulla parte dorsale, anche se la femmina presenta anche una parte morbida

Fondamentalmente tutti i tipi di zecca presenti in natura attraversano lo stesso stato evolutivo, infatti una volta uscite dall’uovo, diventano larve, successivamente si trasformano in ninfa fino a raggiungere lo stato adulto.

Per crescere, prosperare e raggiungere lo stadio finale la zecca ha bisogno di nutrirsi in tutte le fasi e lo fa attaccandosi alla pelle del cane e succhiando il sangue del cucciolo.

Le zecche adulte rispetto a quelle allo stato ninfale amano le zone della pelle più morbide infatti si trovano spesso all’interno delle orecchie, il collo e le zone tra le dita delle zampe, mentre quelle ancora non evolute amano posarsi sulla zona dorsale del cane.

Come si Attaccano Le Zecche ai Cani

Come si Attaccano Le Zecche ai Cani

Abbiamo appena visto quali sono le zecche più comuni che attaccano i nostri cuccioli, ma come fanno ad attaccarsi?

Le zecche prosperano in ambienti caldi ed umidi, infatti questi parassiti si incontrano facilmente nel periodo compreso tra l’inizio della primavera e la fine dell’estate o inizio autunno.

Innanzitutto bisogna dire che, contrariamente a quanto si pensa, le zecche non volano e non saltano, per cui se ne troviamo qualcuna sul nostro cucciolo sicuramente l’avrà presa da terra, infatti capita molte volte di vedere questi piccoli parassiti muoversi lungo il corpo  alla ricerca del punto perfetto da cui “prelevare” sangue.

Le zone in cui le zecche sono molto frequenti sono proprio zone con tanta vegetazione, pertanto se ci capita di passare da uno di questi luoghi è molto facile che una zeccha si arrampichi dalle zampe del cane per raggiungere il miglior luogo in cui nutrirsi.

Fate attenzione quando portate il cane a passeggio nei giardini o in altre zone in cui vi è umidità e vegetazione.

Sintomi Puntura di Zecche sui Cani

sintomi punture zecche sui cani

Dopo aver visto come riescono ad attaccarsi le zecche al cane, in questo piccolo paragrafo ci preoccuperemo di capire quali sono i sintomi provocati dalla puntura di questi fastidiosi parassiti.

Come ormai assodato, le zecche si arrampicano dal suolo sulle zampe del cucciolo e percorrono la maggior parte del corpo per raggiungere i posti in cui la pelle è più sottile di conseguenza per loro è più facile nutrirsi.

Quando una zecca morde il nostro cane si noterà sulla zona interessata un arrossamento ed un rigonfiamento della pelle causando successivamente una piccola emorragia.

Mentre il parassita si ciba, inietta all’interno del corpo dell’animale la sua saliva che contiene tossine e proprietà anticoagulanti che rendono il sistema immunitario inefficiente e quindi il cane potrebbe subire un’intossicazione e nel peggiore dei casi anche una paralisi.

Ma come facciamo ad accorgerci della presenza di una zecca?

Basta semplicemente osservare il comportamento del cucciolo, infatti se inizia a grattarsi continuamente con grande energia è possibile che uno di questi parassiti si stia cibando su di esso.

Malattie Trasmesse dalle Zecche

Malattie Trasmesse dalle Zecche

Ora arriviamo all’aspetto più importante e fondamentale relativo alla presenza ed al morso di una zecca. Come abbiamo già specificato poco fa, il morso di una zecca può provocare intossicazioni e paralisi, ma analizzando la situazione nel dettaglio, le malattie trasmesse dalle zecche sono diverse:

  • Borrelliosi: E’ un tipo di malattia che provoca nel cucciolo problemi renali, mancanza di appetito, febbre e infiammazioni alle articolazioni
  • Anaplasmosi: In questo caso i principali sintomi sono febbre alta, diarrea, paralisi delle articolazioni, vomito e mancanza di appetito
  • Babesiosi: In questo caso si ha questa malattia solo se la zecca ne è portatrice e ciò causa anemia e febbre alta
  • Epatozoonosi: Questa malattia invece presenta come sintomi ipertermia, anemia, poliuria e causa problemi motori
  • Anemia: Se vi è la presenza di diverse zecche può verificarsi un’anemia acuta fatale per il cane
  • Paralisi: Questa situazione viene generata dalle tossine trasmesse dalla saliva della zecche che porteranno il cane a non muoversi

Se ravvisate uno di questi sintomi, il nostro consiglio è quello di correre immediatamente dal veterinario, saprà lui come agire secondo il caso.

Come Togliere le Zecche ai Cani

Come si togliere Le Zecche ai Cani

Vi siete accorti che il vostro fidato amico a quattro zampe ha qualche zecca? Avete notato che non presenta nessun sintomo di malattia e vorreste poter togliere le zecche dal cane?

Innanzitutto prima di procedere con l’eliminazione delle zecche sul cane, è bene conoscere qualche piccolo trucchetto che ci permette di trovarle e capire che tipo di zecca sia.

Per prima cosa potete provare ad utilizzare un’apposita spazzola, che passandola sul corpo riesce a staccare le zecche presenti. Se non avete a disposizione questo strumento, potete aiutarvi con la mani, accarezzando e tastando il pelo del cane in modo da trovare qualche escrescenza che indica la presenza di una zecca.

Una volta trovato il parassita, il metodo migliore da utilizzare è quello di sfruttare apposite pinzette che ne permettono la rimozione immediata. Fate molta attenzione.

Quando cercate di rimuovere una zecca, ricordate di “agganciarla” il più vicino possibile alla testa e di tirarla lentamente, senza movimenti bruschi, altrimenti alcune parti del parassita potrebbero rimanere attaccati alla pelle e potrebbero provocare infezioni pericolosissime.

Altro metodo per eliminare definitivamente una zecca dal nostro cane è l’utilizzo di antiparassitari, che una volta applicati sulla pelle del cucciolo elimineranno tutte le zecche presenti.

Ricordate che: se il vostro cane ha molte zecche, portatelo direttamente dal veterinario, anche in questo caso lui saprà quale via percorrere.

Prevenire le Zecche nei Cani

Come prevenire la puntura delle zecche sui cani

Per prevenire in modo efficace la possibilità che una zecca si attacchi al nostro cane, bisogna sapere a che prodotti fare riferimento, ma soprattutto si deve badare ad alcuni aspetti che nella maggior parte dei casi la gente trascura.

Innanzitutto bisogna analizzare e prestare attenzione ai luoghi in cui portiamo e liberiamo il nostro cane, se è un luogo verde con tanta umidità, le possibilità che il nostro cane venga punto da una zecca aumentano notevolmente.

Come abbiamo già sottolineato, in commercio esistono tantissimi prodotti che permetto di pervenire il contatto con le zecche, tra i più importanti vi sono:

  • Collare antiparassitario
  • Shampoo antiparassitario
  • Fialette
  • Pillole
  • Saponi e profumi

Oltre ai prodotti disponibili in qualsiasi negozio dedicato o in qualsiasi farmacia veterinaria, esistono dei rimedi fai da te, che se saputi applicare ci permetteranno di ottenere il risultato desiderato.

Una di queste tecniche prevede l’utilizzo dell’aceto di mele che è definito da molti specialisti come un ottimo repellente per i parassiti e per rafforzarlo maggiormente è possibile combinarlo con uno shampoo o un sapone sempre antiparassitario.

Comunque nonostante tutti i rimedi casalinghi possibili, se ci rendiamo conto che il nostro cucciolo presenta un morso di zecca è sempre bene portarlo a visita veterinaria. La sua salute potrebbe giovarne.

Likes:
0 0
Visto:
327
Categoria:
Cane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *